Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘L’Aurora’ Category

La casa

IMG-20121202-WA0000

Ho una casa,
una casa meravigliosa
dove non occorre
sognare ad occhi aperti:
la mia vita
in questo spazio
lascia scorrere
il perfetto connubio
che esiste tra reale esistenza (interiore)
ed effimera apparenza (esterna-o esteriore).
L’interpretazione di chi vuol leggere
non si ferma a ciò che ho scritto soltanto “per…”

Read Full Post »

Is this love

tiz

    Ci sono sere in cui si vive
    di certezze quando sai
    di trovare al tuo fianco
    la persona che ti ha cresciuta
    anche all’età di 40 anni.
    Ci sono giorni in cui
    vivi di questa carezza
    “costante”
    anche se “tutto passa”
    perchè è indelebile
    il respiro di chi ami
    che odora tra i pori
    della tua pelle
    non infastidita di maturare.
    E’ sapore di miele
    odorante di simbiosi

anche tra le nostre diversità.

Read Full Post »

TRIESTE

trieste

Chiassosa e lunare
tra brandelli
di vento trascinante.
Solare e suggestiva
tra il chiarore della piazza
sull’acqua sussurrante.
Forte e fragile
le mura di città
dove la storia di ieri
non l’ha mai consumata.
Si sale, si scende
tra velati odori
di passi boschivi.
Silente e ridente
il chiasso
di occhi fugaci.
Ed io,
straniera quì,
lascio scorrere
la sua aria di arcobaleno,
tra l’amore
che mi ha suonato
il tuonante sillabare:
RESTA.

Read Full Post »

 

E’ che so amarti
nel sorriso d’una lacrima
che,
fuggendo,
si lascia
rimboccare da morsi
d’abbagli continui…

avvolgendomi
di tua presenza
la mia vita
nei millesimi
di tempi diversi
diventa eterna

nel trovarti
riscopro
cerchi intoccabili
di futuri
a venire
in soluzioni
diversificate…

E’ un semplice spessore
vissuto
accanto ad un ieri
mai pensato…
e nemmeno sperato
nel tocco di profumo
diventato nostro.

Read Full Post »

IN AMORE

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ facile sorseggiare
dalle tue labbra divine
il nettare della fusione
tra cielo e terra,
dove non si congiunge il Tutto…
… ma solo si gode
il senso dell’esistenza
nell’amarti.

Read Full Post »

LA CLESSIDRA E LA CRISALIDE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

trascorrono le sabbie
nelle trasparenze della nostra clessidra…

un ghiaccio di solitudine
nel lento gesto
sulla tua pelle
tracciando segni
dove occhi miei trovano strada
d’ancòra voluto
oltre il respiro passato

il tuo fiato di rigenerazione creata
sulle mie dita
che hanno ancora
il tuo tono d’appartenenza in me
m’inganna tra le righe
dell’esserti lontana,
a pochi passi, a poca distanza.

Ti penso adesso
a cavallo del vento sfidante
che scompiglia
i miei capelli
sotto il casco
ti penso adesso
tu, nel nostro letto
ancora velato di sesso

io invoco e prego il tempo
di trascinarmi in te
e tu in questo richiamo
sciogli il ghiaccio in vapore

il brivido prepotente
nelle lenzuola spoglie
del mio non esserci

e ora la crisalide
si butta in volo…
cuor battente
mentre io sentendoti
profumata nella brezza
di velocità temporale
ti possiedo ansimante
nel mio chiudere gli occhi…

Read Full Post »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

immagine di MariaGrazia Galatà

 

l’intrigo naturale
-asfissiante-
del tuo mancarmi
è come
la dispersione
delle mani
che sento
-adesso-
tra i deliri
del mio averti.

 

 

Read Full Post »